Maura Sala ancora Valter Merazzi (per attenzione di), Schiavi di Hitler

Maura Sala ancora Valter Merazzi (per attenzione di), Schiavi di Hitler

L’altra perplessita

durante le voci di: Orlando Alesse, Antonio Bazzo, Antonio Ceseri, Augusto Costantini, Pietro Gattolin, Max Giacomini, Bruciato ambito, Claudio Sommermann ancora Karola Fings.

aiuto: Valter Merazzi dirigente del Audacia di ricerca schiavi di Hitler, Anei – Movimento nazionale gia internati, Anrp – Lega nazionale reduci dalla giogo, Andrea Peracin, Giuseppe Trevisan, Dino Vittori ed Roman Herzog.

Della Santa Nicola (per gentilezza di), I Militari italiani internati dai tedeschi ulteriormente l’8 settembre 1943, Atti del convegno di studi storici iniziato dall’Associazione nazionale prima internati, Firenze 1986

Procacci G. ed Bertucelli L. (verso gentilezza di), Confino anche internamento milite in Germania. La distretto di Modena, Milano 2001

* Oflag II A Prenzlau Oflag IIA Prenzlau * Oflag II B Arnswalde Oflag II B Arnswalde * Oflag II C Woldenberg Oflag II C Woldenberg * Oflag II D Gross-Born Oflag II D Large-Born * Oflag II Di nuovo Neubrandenburg Oflag II Ancora Neubrandenburg * Oflag III Per Luckenwalde Oflag III A Luckenwalde * Oflag IV Per Hohnstein Oflag IV Per Hohnstein * Oflag IV B Koenigstein Oflag IV B Koenig Stone * Oflag IV C Colditz Oflag IV C Colditz * Oflag Achemine Weinsberg Oflag Aventure Weinsberg * Oflag VII Per Murnau Oflag VII Verso Murnau * Oflag VII B Eichstatt Oflag VII B Eichstatt * Oflag VII C Laufen Oflag VII C Running * Oflag VIII Verso Kreuzburg Oflag VIIIA Kreuzburg * Oflag VIII B Silberberg Oflag VIIIB Silberberg * Oflag IX A Spangenberg Oflag IX Verso Spangenberg * Oflag IX B Weilburg Oflag IX B Weilburg * Oflag IX C Rotenburg Oflag IX C Rotenburg * Oflag XA Sandbostel Oflag XA Sandbostel * Oflag XA/Z Itzehoe Oflag XA / Z Itzehoe * Oflag XI Verso Osterode Per Oflag XI Osterode * Oflag XI B Braunschweig Oflag XI B Brunswick * Oflag XII Verso Hadaar * Oflag XVIII A Lienz Oflag XVIII Per Lienz * Oflag XVIII B Wolfsberg Oflag XVIII B Wolfsberg * Oflag XVIII C Spittal Oflag XVIII C Spittal

«Ho brama tavolo victoria milan, Dio aiutami manque»Giovannino Guareschi – mer 28 magLibridi Egidio BandiniTratto da Autonomo del 27 maggio 2008Tramite il luogo Lo Zuavo Papale

Sicuramente sara l’evento umanistico precipuo di insieme il 2008, nell’ambito del civile natale di Giovannino Guareschi, la annuncio del “Evidente reperto” (Rizzoli, pp. 562, euro 22): le cronache dei paio anni trascorsi dallo letterato nei campi di concentrazione tedeschi, dal settembre 1943 all’agosto del 1945.

In mezzo a definizione di nuovo lemma, fra linea anche fila, non c’e come la terra del tempo». Questo scriveva Guareschi su Occasione proprio come secolo fa l’11 maggio del 1958, iniziando una sorta di “amicizia di certain ora non piu Internato” (riscoperta oggi dalla figlia Carlotta) ed descrivendo quali fossero le sensazioni legate al ricordare le tracce di laquelle autobiografia, di lesquels centinaia di appunti stringati, di condensati dello stato d’animo, di stenografie originalissime degli avvenimenti legati al perfezionare della guerra (le “notizie dal volto” arrivavano mediante una opportunita sconcertante interiormente dei campo di sterminio) anche di lunghissime fase di lettere f ad appianare, durante crescente prepotenza, l’incubo di qualsiasi gli Internati Italiani: la aspirazione: «addirittura. Mi piace imparare gli effetti della bramosia sulla gente. Sono ciascuno uguali, gli uomini, davanti alla fame anche rivelano gli istinti oltre a bassi.

Giovannino il rapito

Bourdonnement raggiante di me». Giovannino sinon e impiegato domiciliare tre quadernetti, fitti fitti di microscopica messaggio, dai quali si convinse di poter cavar all’aperto al minimo infiniti e un migliaio pagine di cronache. Prese come forma, attualita il “Percepibile diario”: «Martedi 4 gennaio 1944. Vado sempre piu convincendomi che tipo di la Germania e stabile. Essa puo attaccare ancora per due anni per paese altrui. Coi bombardamenti non sinon conclude nonnulla. Gli inglesi tentano di impiegare la Russia ciononostante la Russia non alt a distorcere la Germania! Notizie dall’Italia: ancora stanno ideale di avanti. Sono pacifico. Io non ho mai avuto paura dei tedeschi: io ho paura degli italiani! E nel caso che poi dovro creare insecable analisi lo scrivero sopra gli italiani! I piu pericolosi nemici dell’Italia, mi vado convincendo come sono suo gli italiani».

Trả lời